La violenza nel sesso: la vera storia del BDSM

Mi schiaffeggia così forte che mi rende gli occhi neri e ad ogni schiaffo divento sordo per una frazione di secondo. Sto soffocando le lacrime. Fa male a respirare. Sono a quattro zampe, mi strangola con la mia stessa calza. Non ho la possibilità di spingere in avanti — una delle sue gambe si appoggia sulla mia spalla. Quando la mia faccia si gonfierà (il che sarà abbastanza presto), mi metterà le mani addosso e mi prenderà. Lungo la strada, le mie natiche si gonfiano. Avvolge i miei capelli intorno al suo pugno. Poi li soffoca con esso. A lui non piace così, ma a me sì, e a volte cede. Mi schiaffeggia sulla schiena, mi affloscio e gli lecco i piedi. Mi piace quando mi chiede di fare qualcosa. Mi piace tutto questo.

La mattina, ci sveglieremo e ci prepareremo la colazione come se non fosse successo niente. Siamo sposati da tre mesi. ♪ I love him very much ♪.

Sì, sadico più masochista uguale amore. Se aggiungiamo un paio di altri additivi a questa semplice equazione (come il bondage), otteniamo il BDSM, una forma deviante di relazioni sessuali basata sulla reciproca (questo è importante) moralità!) il desiderio di sottomettersi e sottomettere in modo aggressivo. Non più deviante, però, secondo me, ma molto meno comune che, diciamo, il sesso una volta al mese o esclusivamente nella posizione del missionario.

Mi sono sposato a 19 anni. Non volevo sottrarmi all'iperprotezione dei genitori (come spesso accade), non ero guidato dall'illusione «vai finché ti prendono, altrimenti invecchierai e loro smetteranno» (anche questo accade spesso), non guardavo indietro alle amiche che si godevano l'ovulazione (beh, si sa). Mi sentivo come se avessi incontrato il mio uomo. Mi sono anche divertito e volevo qualcosa di nuovo.

Il matrimonio mi ha anche dato l'esperienza della relazione BDSM, e, a giudicare da quanto velocemente e facilmente qualsiasi altra possibile forma di contatto intimo ha smesso di darmi anche il minimo piacere, l'uomo è davvero entrato in sé.

Questo è il punto in cui probabilmente dovrei divagare e spiegare a lungo su alti e bassi, pile e fustigatori. Mi dispiace, non lo farò. In primo luogo, perché non è un teorico ma un praticante; in secondo luogo, una ricerca su Google in questo senso è molto più efficiente; in terzo e ultimo luogo, né la terminologia speciale né gli attributi speciali hanno qualcosa di speciale a che fare con il BDSM, non importa quanto tre parti di «Shades of Grey» cerchino di dimostrare il contrario.

Si può sopprimere senza alcuno strumento ausiliario, e il film «Il portiere di notte» è molto più convincente, credibile e plausibile della fiction di una casalinga in pensione sul BDSM. Sono convinto che non è l'acquisto di qualcosa in lattice che converte questa convinzione. Puoi legarti le mani così con un nastro di Hermès (l'abbiamo fatto subito dopo la celebrazione del nostro primo anniversario e mi sono asciugata le lacrime con un karee di seta). Le frustate possono essere fatte con un asciugamano bagnato, ma meglio con la mano di un uomo grande e forte. Lo converte con il pulsante giusto nella mia testa. O c'è o non c'è. La dominanza e il vittimismo sono innati e non possono essere acquisiti nemmeno con dettati e desideri disperati. Come il fascino o il temperamento sessuale — dotato o meno.

Mio marito era più grande. Non in modo catastrofico: quando sono andato a scuola, lui si stava già laureando. Potente. Aveva più di duecento uomini sotto il suo comando. Guadagnato molto. Amava sprecare soldi per niente. All'epoca, pensavo che questi fossero i fattori che spiegavano la sua perversione. Ora mi rendo conto che non era niente del genere.

Dopo il mio divorzio, ho studiato con uno psicologo, ho macinato centinaia di articoli su che tipo di complessi motivano le persone a copulare fino ai lividi viola, e non ho trovato nessuna correlazione con i dettagli della biografia del mio ex coniuge. Sono incline a pensare che sia come il colore degli occhi o la forma delle unghie.

Quali fattori spiegano la mia perversione? Penso di assomigliare a mio padre nel mio carattere — uno forte, duro, autoritario, che esige un'obbedienza indiscutibile, e con il mio comportamento assomiglio a mia madre — una morbida, remissiva, che è gloriosamente sottomessa a suo padre. A causa della coesistenza di tali qualità contrastanti in me, sono probabilmente in grado di avere un orgasmo solo dopo un elaborato abuso dei miei genitali.

È possibile sbattere questo vaso di Pandora? Dentro di me, sì, credo. Se centinaia di migliaia di persone si sono fatte dimenticare per sempre il gusto del cioccolato per un bel corpo, cosa vale la pena di abbandonare la voglia di punizioni corporali per un corpo senza lividi?? È vero, richiede un'enorme quantità di resistenza: una volta che si scopre che il punto finale sulla strada verso un vivido orgasmo non è affatto un punto G, ma una macchia viola sfocata sulla natica, è difficile forzare una deviazione. Ma si può e si deve sempre cercare di mettere delle boe che non si viagra senza ricetta in farmacia possono superare a nuoto. Io, per esempio, con tutta la mia elevata soglia del dolore, non tollererei assolutamente la trasformazione in BDSM di quella sottospecie di sesso che inizia per «a». Detto questo, non ho mai provato a tornare al mio vecchio me stesso pre-matrimoniale — il grado di sensazione compensa il disagio domestico, che si risolve facilmente con Troxevasin.

Mi colpisce con le mie Louboutin — punendomi perché odio i tacchi e rifiuto di indossare il suo regalo. Sono nella posa dell'arco, i palmi intorno ai piedi, legati con la cintura di un abito d'albergo. Siamo volati via per festeggiare il nostro primo anniversario. Mi soffoca con i miei capelli. A me piace così, e in onore della festa, lui cede a me. Mi piace così tanto il sapore delle mie lacrime. Poi lo lancia sullo schienale di una sedia, e ad ogni spinta la mia testa colpisce la ringhiera del balcone.

«Wakey-wakey»!"Come ottenere e mantenere un'erezione per una notte calda?

Gli anelli per l'erezione non sono un'invenzione del nostro tempo. È stato inventato molto tempo fa per mantenere il flusso di sangue alla base del pene eretto. I primi anelli per l'erezione erano fatti di tendini di animali e usati a scopi medici per migliorare la potenza.

A cosa servono questi anelli e come funziona un anello per l'erezione? Prima di tutto, aiutano a prolungare il sesso: limitando il flusso di sangue, l'eiaculazione arriva più tardi. In secondo luogo, dà al pene fiducia e durezza, per così dire, che aumenta il piacere di entrambi i partner. In terzo luogo, aiutano a stimolare le zone erogene che non sarebbero toccate in questa posizione, e, allo stesso kamagra tempo, danno all'uomo una sensazione molto speciale, come la vibrazione. Ma di questo parleremo più tardi.

Usare un anello per l'erezione

Come usare un anello di erezione? Ci sono tre modi fondamentali per indossare un anello di erezione: sull'asta del pene, sulla base dei genitali (l'anello afferra il pene con i testicoli), sullo scroto. Per il sesso con un partner, la prima opzione è la più piacevole: un anello posto sull'asta del pene stimolerà piacevolmente il clitoride, portando all'orgasmo. Per gli uomini, in ogni caso, l'anello aiuterà a prolungare l'atto e a mantenere l'erezione.

Gli anelli si mettono su un pene eretto senza usare lubrificante (non si vuole che vada avanti e indietro)?). Gli anelli per l'erezione non hanno controindicazioni all'uso, ma i medici raccomandano di non indossarli per più di un'ora di fila.

Come scegliere il giusto anello di erezione per uomini? Praticamente tutti gli anelli si allungano bene, quindi non è necessario selezionarli in base alle dimensioni del tuo pene. Ma dovete capire che più piccolo è l'anello, più stringerà il pene. Gli anelli di vetro e di metallo sono un'eccezione; dovrebbero essere scelti in base alle loro dimensioni: l'anello dovrebbe essere leggermente più piccolo del diametro della base del pene. I migliori anelli per allungare la gomma termoplastica (questo materiale sembra un gel solidificato). Quelli più resistenti sono fatti di silicone medico.

Inoltre, come abbiamo scritto sopra, gli anelli vengono con diverse funzioni aggiuntive e senza.

Anelli senza vibrazioni

Un'ulteriore caratteristica di questi anelli è la stimolazione del clitoride del partner. Il loro vantaggio è proprio il silenzio, quindi sono ideali come un primo anello di erezione.